Mediante le moderne tecniche di biologia molecolare (PCR e RT-PCR) è possibile eseguire una ricerca rapida del genoma virale, batterico e/o micogeno, la sua titolazione e genotipizzazione, consentendo una diagnosi certa dell’ infezione e una più specifica terapia.

PAPILLOMA VIRUS (HPV)

Il Virus Papilloma Umano (HPV) è un virus a DNA appartenente al gruppo dei Papillomavirus. Le infezioni da HPV sono estremamente diffuse e possono causare anche malattie della pelle e delle mucose. Solitamente l’infezione provocata da questo virus non causa nessuna alterazione e si risolve da sola. In una minoranza di casi invece provoca delle lesioni a livello del collo dell’utero. La maggior parte di esse guarisce spontaneamente ma alcune, se non curate, progrediscono lentamente verso forme tumorali. Il virus si contrae generalmente attraverso rapporti sessuali, ma non si possono escludere vie indirette dell’infezione come bocca e unghie.

Esistono molteplici genotipi HPV classificati in base al rischio oncogeno.

HPV alto rischio oncogeno 16, 18, 26,31, 33, 35, 39, 45, 51, 52,53, 56, 58, 59, 66, 68,69,70, 73, 82 (HPV alto rischio oncogeno),

HPV a basso rischio oncogeno 6, 11(HPV a basso rischio oncogeno),

SCREENING:30, 32, 34, 40, 42, 43, 44, 54, 55, 61, 62, 67, 74, 81, 83, 84, 87, 90

Tipo di campione: tampone vaginale, cervicale, uretrale eseguito ed identificato dal medico richiedente e liquido seminale.

Metodica: ricerca diretta mediante Real Time PCR (Real Time Polymerase Chain Reaction).

EPATITE B (HBV)

Il virus dell’epatite B (HBV) è un virus a DNA appartenente alla famiglia Hepadnaviridae che è endemico in tutto il mondo e rappresenta la principale causa delle patologie epatiche. L’HBV si trasmette mediante contatto diretto con il sangue o con altri fluidi corporei. Tra le vie di trasmissione più comuni vanno annoverate le seguenti: trasfusioni ematiche, punture di ago, contatto diretto con ferite aperte, rapporti sessuali e passaggio dalla madre al neonato al momento della nascita. L’infezione da HBV può determinare tipicamente epatite itterica, epatite anitterica subclinica, epatite fulminante o epatite cronica persistente.

È possibile effettuare la ricerca qualitativa e quantitativa di HBV.

Tipo di campione: sangue periferico in EDTA.

Metodica: amplificazione del DNA virale mediante Real Time PCR Real Time Polymerase Chain Reaction.

EPATITE C (HCV)

L’ HCV (il virus dell’epatite C) colpisce in primo luogo il fegato generando epatite virale. L’infezione è spesso asintomatica, ma la sua cronicizzazione può condurre alla cicatrizzazione del fegato e, infine, alla cirrosi, che risulta generalmente evidente dopo molti anni. In alcuni casi, la cirrosi epatica potrà portare a sviluppare insufficienza epaticacancro del fegatovarici esofagee e gastriche. Il contagio dell’infezione da HCV avviene principalmente per via parenterale, cioè attraverso il sangue, e molto meno frequentemente per via sessuale. L’infezione dell’ HCV si trasmette preferenzialmente per via orizzontale, da individuo a individuo, e in minor misura, con una frequenza del 3-5%, per via verticale-perinatale, cioè da madre a figlio.

È possibile effettuare la ricerca qualitativa e quantitativa di HCV.

Tipo di campione: sangue periferico in EDTA.

Metodica: ricerca diretta di RNA virale mediante Real Time RT-PCR (Real Time Polymerase Chain Reaction) della regione 5’-UTR del genoma del virus correlato all’Epatite di tipo C.

EPATITE C (HCV)- TIPIZZAZIONE GENOMICA

Il test consente di genotipizzare i genotipi e sottotipi virali più comuni del virus dell’epatite C, identificandoli sulla base delle variazioni trovate nelle regioni 5’ non tradotta (5’ UTR) e Core del genoma di HCV.

Il saggio è in grado di distinguere i genotipi 1, 2, 3, 4, 5, 6 e 7 e i sottotipi 1a, 1b, 2a/2c, 2b, 3a, 3b, 3c, 3k, 4a, 4b, 4c/4d, 4e, 4f, 4h, 5a, 6a/6b, 6g, 6m, 6t e 7a.

I risultati ottenuti devono essere intesi come guida nella selezione di tipologia e durata della terapia antivirale in soggetti con infezione cronica da HCV.

Tipo di campione: sangue periferico in EDTA.

Metodica:  RDB su striscia

Servizio Accompagnatore

Per tutte le prestazioni del Laboratorio è possibile richiedere il “Servizio Accompagnatore”: con un piccolo costo aggiuntivo, saremo noi a venire da te. Contattaci per maggiori informazioni e per prenotare il servizio.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

compila il modulo e sarai ricontattato da un operatore